Flag Eng Flag Ita

Studio Legale a Dubai e Abu Dhabi

In arrivo importanti modifiche in tema di diritto societario finalizzate a dare slancio all’economia degli Emirati Arabi Uniti

15.09.2009


Negli ultimi giorni gli organi di stampa hanno dato risalto ad una serie di dichiarazioni delle autorità federali che preannunciano l’imminente modifica di alcuni importanti norme del diritto societario degli Emirati Arabi Uniti, al fine di rilanciare gli investimenti stranieri nel paese.
 
I dettagli delle novità sono ancora celati, ma sempre più spesso si legge che dovrebbe essere eliminata anche la regola stabilita per le Limited Liability Company (LLC), ossia gli enti giuridici più utilizzati dagli investitori stranieri, che impone la presenza di un socio emiratino nella compagine sociale con una quota di partecipazione non inferiore al 51% del capitale.
 
Di fatto, attualmente il socio emiratino rimane “silente” e non partecipa alla gestione della società e la divisione degli utili segue la diversa proporzione stabilita nei patti parasociali. Cionondimeno questa regola, portando comunque un soggetto “estraneo” all’interno della società, non è mai stata ben accolta dagli imprenditori stranieri ed in vari casi ha rappresentato il freno più forte alla creazione di un’impresa in loco.
 
Se la modifica dovesse effettivamente essere approvata dal governo federale, a partire dai prossimi mesi la regola del 51% verrà abolita e gli imprenditori stranieri potranno costituire una società all’interno degli Emirati possedendo interamente il capitale sociale, come avviene ora nelle Free Zone.

torna all'inizio della pagina »